Donna in un Tratto di Penna - di Antonio Attinà

Donna in un Tratto di Penna - di Antonio Attinà

Donna in un tratto di penna

Copyrighted.com Registered & Protected 
F12N-QSI7-RQEN-0UZC

KNIGHTS_ILL

KNIGHTS_ILL

lady

Contante Libero

ContanteLibero.it

Franklin banner

Franklin banner

DONATIONS

DONATE US - TO HELP US TO DEFEND IN THE WORLD HUMAN AND CIVIL RIGHTS...

DONATECI QUALCOSA - PER AIUTARCI A DIFENDERE NEL MONDO I DIRITTI UMANI E CIVILI...


BTC:1Jiq8C1jHdcyCjJiTq1MDwJq8mVG5iBAus


----------------------------------------------------------------

ADVERTISEMENT SPACES

WE REALIZE ON REQUEST PROFESSIONAL BANNERS LIKE THESE ON THIS SITE AND ALSO WEB GRAPHICS WORKS... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



IF YOU HAVE A COMMERCIAL OR PROFESSIONAL WORKING ACTIVITY, WE RENT ADVERTISEMENT SPACES ON THIS BLOG... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



---------------------------------------------------------------
SEND US YOUR ARTICLES EVEN ANONYMOUSLY, WE WILL PUBLISH THEM ON THIS BLOG

INVIATECI I VOSTRI ARTICOLI ANCHE IN MODO ANONIMO, VE LI PUBBLICHEREMO SU QUESTO BLOG

-----------------------------------------------------------------

Tuesday, October 13, 2015

INDOTTRINAMENTO, I SOCIALISTI VOGLIONO RISCRIVERE ANCHE LE FAVOLE

 Logo
 Fonte:http://www.miglioverde.eu/indottrinamento-i-socialisti-vogliono-riscrivere-anche-le-favole/

cappuccetto-rosso di MATTEO CORSINI

“I nuovi programmi delle elementari sono un’occasione importante per migliorare i libri di scuola prevenendo stereotipi discriminazioni che alimentano l’ineguaglianza tra gli alunni”. Najat Vallaud-Belkacem, ministra (socialista) dell’Istruzione francese, potrebbe mettere al bando perfino le più diffuse favole della cultura popolare, come Cappuccetto Rosso, Cenerentola o Hansel e Gretel, perché, stando a uno studio condotto dal centro Hubertine Auclert (apprendo dall’ANSA che trattasi di un’associazione parigina impegnata per la parità tra i sessi), sono spesso “imbottite di rappresentazioni sessiste”.

In pratica, ci sono persone che passano le loro giornate (a carico per lo più di chi paga le tasse) a caccia di quelli che considerano stereotipi politicamente scorretti, di cui sarebbero “imbottite” favole e manuali per scuole elementari. E altre persone (del tutto a carico di chi paga le tasse) che si avvalgono degli “studi” da costoro prodotti per legiferare anche sul contenuto delle favole.
 
Mi è capitato in diverse occasioni di sottolineare che, quanto a tasso di socialismo e statalismo, peggio dell’Italia in Europa c’è sicuramente la Francia. Questa ne è l’ennesima conferma. A volte penso anche che si tratti di paragoni che sarebbe meglio non fare, perché si corre il serio rischio che qualcuno finisca per rivalutare i peggiori politici italiani.

Resta da capire a non andare bene è solo Cappucetto Rosso o se anche il lupo va messo in discussione.

No comments:

Post a Comment

Commenti