KNIGHTS_ILL

KNIGHTS_ILL

aff1

NETBET 1

lady

Selling help

Selling help

Contante Libero

ContanteLibero.it

Franklin banner

Franklin banner

DONATIONS

DONATIONS - TO HELP US TO DEFEND IN THE WORLD HUMAN AND CIVIL RIGHTS, BECAUSE HUMAN AND CIVIL RIGHTS AREN'T A GOVERNMENTS' OR A FALSE DEMOCRACIES' OPTIONAL...

DONAZIONI - PER AIUTARCI A DIFENDERE NEL MONDO I DIRITTI UMANI E CIVILI, PERCHE' I DIRITTI UMANI E CIVILI NON SONO UN OPTIONAL DEI GOVERNI O DELLE FALSE DEMOCRAZIE...


BTC:1DHyhYuFQGY3jz8JFJ9Ue43UL7Qzatnzi9


----------------------------------------------------------------

ADVERTISEMENT SPACES

WE REALIZE ON REQUEST PROFESSIONAL BANNERS LIKE THESE ON THIS SITE AND ALSO WEB GRAPHICS WORKS... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



IF YOU HAVE A COMMERCIAL OR PROFESSIONAL WORKING ACTIVITY, WE RENT ADVERTISEMENT SPACES ON THIS BLOG... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



---------------------------------------------------------------
SEND US YOUR ARTICLES EVEN ANONYMOUSLY, WE WILL PUBLISH THEM ON THIS BLOG

INVIATECI I VOSTRI ARTICOLI ANCHE IN MODO ANONIMO, VE LI PUBBLICHEREMO SU QUESTO BLOG

-----------------------------------------------------------------

Wednesday, July 15, 2015

Grecia, Alexis Tsipras scricchiola: si dimette il viceministro Nadia Valavani prima del voto del Parlamento



Fonte:http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/11810991/Grecia--Alexis-Tsipras-scricchiola-.html



Terremoto ellenico. La viceministra delle Finanze greco, Nadia Valavani, si è dimessa con una lettera inviata al premier, Alexis Tsipras. L'annuncio arriva giusto a poche ore dal voto decisivo del Parlamento di Atene sul draconiano pacchetto di misure di austerità concordato da Tsipras con l'Eurogruppo. Valavani, responsabile nel Ministero delle questioni fiscali e delle privatizzazioni, ha detto di non essere più in grado di partecipare al Consiglio dei Ministri: "È impossibile continuare a prendere parte al Governo", ha spiegato nella lettera, per poi aggiungere che le misure di austerità concordate con l'Europa conducono il Paese su una strada senza ritorno. Il piano è ora nelle mani delle commissioni e a breve passerà in Parlamento. A poche ore dal voto decisivo, dunque, il governo Tsipras scricchiola: subito dopo il voto, sono sempre più probabili le dimissioni del premier, abbandonato dal suo stesso partito (il primo, subito dopo il referendum, fu Yanis Varoufakis). L'ala più dura di Syriza, fiancheggiata da Alba Dorata, cerca di opporsi al piano imposto dall'Europa, che però dovrebbe raccogliere il consenso trasversale delle forze di opposizioni. Se il piano di salvataggio venisse respinto tornerebbe di prepotente attualità l'ipotesi Grexit.

Fmi: "Debito insostenibile" - In questo contesto arriva un nuovo altolà del Fondo Monetario internazionale, secondo il quale la situazione del debito greco è "insostenibile". Il Fmi, mettendosi di traverso alle politiche di austerità, chiede un nuovo - e massiccio - alleggerimento del debito per dare all'economia greca una possibilità di ripresa, rendendola con il tempo indipendente. Nei giorni scorsi erano emersi i dati di uno studio dell'Fmi, confezionato per i governi di Eurolandia lunedì sera, nel quale in buona sostanza si affermava che, secondo il Fondo, ad Atene serve un alleggerimento del debito più grande dei piani Ue. L'alleggerimento sarebbe necessario affinché l'Fmi possa partecipare a qualsiasi nuovo salvataggio greco: le regole del Fondo Monetario internazionale, infatti, impediscono all'ente presieduto da Christine Lagarde di fare prestiti a un Paese se il debito pubblico non è considerato sostenibile. Ed è questo, dunque, il caso della Grecia. Nel dettaglio, secondo il Fmi, l'alleggerimento implica che i creditori europei possano agire in due modi: il primo, tagliare il debito; il secondo, dare alla grecia un "periodo di grazia di 30 anni".

No comments:

Post a Comment

Commenti