KNIGHTS_ILL

KNIGHTS_ILL

aff1

NETBET 1

lady

Selling help

Selling help

Contante Libero

ContanteLibero.it

Franklin banner

Franklin banner

DONATIONS

DONATIONS - TO HELP US TO DEFEND IN THE WORLD HUMAN AND CIVIL RIGHTS, BECAUSE HUMAN AND CIVIL RIGHTS AREN'T A GOVERNMENTS' OR A FALSE DEMOCRACIES' OPTIONAL...

DONAZIONI - PER AIUTARCI A DIFENDERE NEL MONDO I DIRITTI UMANI E CIVILI, PERCHE' I DIRITTI UMANI E CIVILI NON SONO UN OPTIONAL DEI GOVERNI O DELLE FALSE DEMOCRAZIE...


BTC:1DHyhYuFQGY3jz8JFJ9Ue43UL7Qzatnzi9


----------------------------------------------------------------

ADVERTISEMENT SPACES

WE REALIZE ON REQUEST PROFESSIONAL BANNERS LIKE THESE ON THIS SITE AND ALSO WEB GRAPHICS WORKS... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



IF YOU HAVE A COMMERCIAL OR PROFESSIONAL WORKING ACTIVITY, WE RENT ADVERTISEMENT SPACES ON THIS BLOG... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



---------------------------------------------------------------
SEND US YOUR ARTICLES EVEN ANONYMOUSLY, WE WILL PUBLISH THEM ON THIS BLOG

INVIATECI I VOSTRI ARTICOLI ANCHE IN MODO ANONIMO, VE LI PUBBLICHEREMO SU QUESTO BLOG

-----------------------------------------------------------------

Monday, May 26, 2014

Trionfo “no euro” a Londra e Farage apre a Le pen, Wilders e Lega

Fonte:http://www.imolaoggi.it/2014/05/25/trionfo-no-euro-a-londra-e-farage-apre-a-le-pen-wilders-e-lega/

farage
25 magg – Terremoto! Trionfo! Sono i termini usati dai giornali inglesi per descrivere lo storico risultato degli euroscettici dell’Ukip, il partito di Nigel Farage che dice no alla UE, no all’Euro e no all’immigrazione selvaggia.
Un programma premiato dagli elettori che hanno bastonato la coalizione di governo (i conservatori hanno perso quasi 200 seggi e i liberali sono quasi scomparsi) e hanno gonfiato le vele dei “populisti” che hanno sottratto voti ovunque, andando a pescare consensi tra l’elettorato conservatore a sud e tra quello socialista nelle aree operaie del nord.
E va detto che siamo solo all’antipasto perchè quello scrutinato e reso noto è solo il risultato delle amministrative e a questo punto si rafforza l’idea che all’apertura delle urne delle europee uscirà un risultato bomba che vedrà l’Ukip come primo partito britannico con il 32% i laburisti al 25% e il premier Cameron fermo al 21%.
Un risultato troppo importante per sprecarlo stando da soli all’Europarlamento e così Farage ha cominciato a ragionare ad alta voce e dopo aver calcolato che gli euroscettici di tutta Europa potrebbe rappresentare anche il 30% degli eletti a Bruxelles si è detto disposto a collaborare con il gruppo di Marine Le Pen di cui fa parte la Lega Nord.
Una svolta importantissima perchè finora Farage aveva escluso ogni rapporto col Front National, da lui giudicato troppo a destra, ma ora, pur escludendo di aderire allo stesso gruppo (ma mai dire mai), fa sapere di essere pronto a fare battaglie comuni e a votare nello stesso modo sui temi portanti.
Sostanzialmente si avvera il progetto dell’olandese Wilders che alla collaborazione con Farage non ha mai rinunciato e si tratta di una cosa davvero notevole visto il peso inglese e considerato che l’Ukip porterà a Bruxelles un ragguardevole numero di deputati.
Dopo la bastonata il premier Cameron ha detto di aver capito che gli inglesi sono delusi da come è stata gestita l’immigrazione e dal degrado dello stato sociale,ma ha escluso ogni alleanza con “i populisti” alle politiche del prossimo anno. Forse non ha capito che da solo non andrà lontano e che Farage potrebbe anche sedersi al suo posto
Max Parisi

No comments:

Post a Comment

Commenti