Donna in un Tratto di Penna - di Antonio Attinà

Donna in un Tratto di Penna - di Antonio Attinà

Donna in un tratto di penna

Copyrighted.com Registered & Protected 
F12N-QSI7-RQEN-0UZC

KNIGHTS_ILL

KNIGHTS_ILL

lady

Contante Libero

ContanteLibero.it

Franklin banner

Franklin banner

DONATIONS

DONATE US - TO HELP US TO DEFEND IN THE WORLD HUMAN AND CIVIL RIGHTS...

DONATECI QUALCOSA - PER AIUTARCI A DIFENDERE NEL MONDO I DIRITTI UMANI E CIVILI...


BTC:1Jiq8C1jHdcyCjJiTq1MDwJq8mVG5iBAus


----------------------------------------------------------------

ADVERTISEMENT SPACES

WE REALIZE ON REQUEST PROFESSIONAL BANNERS LIKE THESE ON THIS SITE AND ALSO WEB GRAPHICS WORKS... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



IF YOU HAVE A COMMERCIAL OR PROFESSIONAL WORKING ACTIVITY, WE RENT ADVERTISEMENT SPACES ON THIS BLOG... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



---------------------------------------------------------------
SEND US YOUR ARTICLES EVEN ANONYMOUSLY, WE WILL PUBLISH THEM ON THIS BLOG

INVIATECI I VOSTRI ARTICOLI ANCHE IN MODO ANONIMO, VE LI PUBBLICHEREMO SU QUESTO BLOG

-----------------------------------------------------------------

Tuesday, April 15, 2014

IL TALMUD SMASCHERATO

IL TALMUD SMASCHERATO

Di Anthea della Famiglia Lo Porto:
LA CIA HA PERQUISITO I COMPUTERS DEL SENATO
UNA CORSA A CHI AMMAZZA MEGLIO E PER PRIMO....
FEIN-STEIN NOME EBRAICO COMPOSITO
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=759354077430602&set=a.214827155216633.62365.214362201929795&type=1&theater
Feinstein: Cruz arrogant, patronizing
http://www.realclearpolitics.com/video/2013/03/14/fireworks_ted_cruz_vs_dianne_feinstein_on_gun_rights.html
IL VERO VOLTO DELLA CIA = VATICANO GESUITA=EBREI SIONISTI=BANCHIERI=BRITISH ISDRAELITES=ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE PEDOFILA-MASSONICA.
http://www.realclearpolitics.com/video/2013/03/14/feinstein_on_fight_with_cruz_he_was_arrogant_and_patronizing.html
http://informatitalia.blogspot.it/2014/04/la-cia-ha-perquisito-i-computer-del.html
fbid=442385385897666&set=pcb.442385935897611&type=1&theaterhttp://informatitalia.blogspot.it/2014/04/la-cia-ha-perquisito-i-computer-del.html
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=753932917972718&set=t.100003786266371&type=1&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=753344324698244&set=t.100003786266371&type=1&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=568722416497794&set=t.100003786266371&type=1&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=437111713091700&set=t.100003786266371&type=3&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=297831207019752&set=t.100003786266371&type=3&theater
https://www.facebook.com/Geureth/photos/t.100003786266371/546562455383142/?type=3&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=300148023454737&set=t.100003786266371&type=3&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=306075806195292&set=t.100003786266371&type=3&theater
https://www.facebook.com/Geureth/photos/t.100003786266371/549589351747119/?type=3&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=4815244628324&set=t.100003786266371&type=3&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=311274199008786&set=t.100003786266371&type=3&theater
LA STORIA ANTICA
dal comunismo primitivo alla fine dello schiavismo
http://www.homolaicus.com/storia/antica/sumeri.htm
Frasi tratte dal Talmud ebraico, uno dei testi sacri dell’Ebraismo che molti israeliani studiano nelle yeshivot (scuole talmudiche), con cui i sionisti giustificano i loro crimini contro i Palestinesi. Questa è l’ideologia criminale-talmudica che guida l’unica Etnocrazia del Medio Oriente. Queste frasi che ogni estremista israeliano fa proprie, vanno affrontate pubblicamente e senza timore di venir accusati di “antisemitismo”. I non-ebrei vengono chiamati “goym” (“goy” al singolare), cioè i “gentili”, definiti nel Talmud anche come “bestiame” e “animali parlanti”.
Mai si è parlato del razzismo che metodicamente gli ebrei adoperano nella loro vita. Questo razzismo di origine ancestrale è evidenziabile in uno dei loro testi sacri, il “Talmud”.
- Il più santo così parlò agli Israeliti: "Voi mi avete riconosciuto come l'unico padrone del mondo, e per questa ragione, vi riconoscerò come unici padroni del mondo". Chaniga, 3a, 3b.
- Dovunque gli Ebrei vadano, devono farsi capi dei loro Signori. Sanhedrin, 19.
- Dio ha dato ai Giudei potere sui possedimenti e il sangue di tutte le nazioni. Seph. Jp., 92, 1.
- Riguardo le pretese dei Gentili sui diritti di proprietà, i loro possedimenti sono ~ come terra non riscossa nel deserto ~ Baba Bathra, 54b.
- Per quanto riguarda i furti - se uno rubasse, rapinasse, rapisse una bella donna, o commettesse torti simili, se questi fossero perpetrati da un Gentile ad un altro, il torto in questione deve essere punito, allo stesso modo se fosse perpetrato ai danni di un Israelita, invece il furto da parte di un Israelita ai danni di un Gentile, può essere perdonato. Sanhedrin, 57a.
- E' sempre un gesto meritevole impossessarsi di un bene appartenente a un Gentile. Schulchan Aruch.
- Quando un Giudeo ha un Gentile tra le sue grinfie, un altro Giudeo può andare dallo stesso Gentile, prestargli dei soldi e a sua volta raggirarlo, così che il Gentile finisca rovinato. La proprietà di un Gentile, secondo la nostra legge, non appartiene a nessuno, e "il primo Giudeo che passa", ha pieno diritto di impossessarsene. Schulchan Aruch, Chochen Hamischpath, Sanhedrin, 57a.
- Non è permesso derubare un fratello, ma è permesso derubare un "non-Ebreo", poichè è scritto (Levitico XIX, 13) "Tu non dovrai derubare il tuo fratello (lett.il tuo vicino)". Ma queste parole, dette da Jeovah, non valgono per un Goim, che non è tuo fratello. Baba Mezia, 61a.
- Un Giudeo può mentire e spergiurare per condannare un Cristiano. Il nome di Dio non è profanato quando si mente ai Cristiani. Baba Kama, 113a, 113b. "Il nome di Dio non è profanato quando, per esempio, un ebreo mente ad un goi dicendo: Io ho dato qualcosa a tuo padre, ma egli è morto; tu me lo devi restituire, purchè il goi non sappia che tu stai mentendo." (Talmud, Babha Kama, 113b)
- E' un grande peccato fare un regalo ad un Gentile. Ma è permissibile fare l'elemosina ai Gentili poveri, visitare i loro malati, dare gli ultimi onori ai loro morti e consolare i loro parenti, per mantenere la pace, e per far credere ai Gentili che i Giudei sono loro buoni amici, poichè danno loro conforto. Aboda Zarah, page 20
- Una cosa persa da un Goim, non solo dev'essere tenuta dall'uomo che la trova, ma è anche proibito restituirgliela. Schulchan Aruch, Choschen, Hamischpath, 266, 1.
"Una cosa perduta da un Goy può non solo essere tenuta dall'uomo che l'ha trovata, ma è anche proibito ridargliela indietro." (Schulcan Aruch, Choschen Hamischpath, 266, I)
- I giudei devono sempre provare a raggirare i Cristiani. Zohar 1 160a.
- Coloro che fanno bene ai Cristiani non risorgeranno mai dalla morte. Zohar 1 25b.
"Al tempo del Chol Hamoed il disbrigo di ogni tipo di affare è proibito. Ma è permesso praticare l'usura sui Gentili, perchè la pratica dell'usura su un Gentile in ogni momento piace al Signore." (Schulcan Aruch, Orach Chaim 539)"
- Nel caso di una malattia mortale un Giudeo è autorizzato a consumare qualcosa di immondo (cioè qualcosa che egli è obbligato per legge a considerare come immonda, e che toccare [usare, mangiare] in altre circostanze è severamente vietato) nel caso in cui egli ritiene che essa può assistere il suo recupero. Ma anche in questo caso non è consentito fare uso di qualcosa che appartiene alla cosa più sporca di tutte, vale a dire, la Chiesa cristiana. Schulchan Aruch, Johre Deah, 155.
- E' una buona azione per ogni Giudeo distruggere e bruciare le chiese non-Giudee e qualsiasi cosa appartenga loro o è fatto da loro ~, e gettare le ceneri ai quattro venti o nell'acqua. Inoltre, è dovere di ogni Giudeo cercare di sradicare ogni chiesa non-Giudea e maledirne il nome (lett. darle un nome maledetto) Schulchan Aruch, Johre Deah, 143.
- I Giudei sono esseri umani; le altre persone del mondo non sono esseri umani, ma bestie. Baba Mezia.
- Nonostante le persone del mondo somiglino esteriormente ai Giudei, loro sono in effetti solo come scimmie paragonate agli uomini. Schene Lucohoth Ha'berith.
- Le anime delle persone non-Giudee vengono dal Diavolo e sono anime come quelle che hanno gli animali e il bestiame. Il seme dello straniero (si riferisce ai figli) è anch'esso seme di bestia (figlio di bestia). Schefla Tal. 4.2, Memachem, page 53, F. 221.
- Le case di Goym sono le case degli animali. Leb. Tob., 46. 1.
- I matrimoni tra Gentili non sono dei veri legami: la loro coabitazione è come tenere cavalli in coppia, pertanto i loro figli non sono umanamente legati ai loro genitori. Schulchan Aruch
- Il seme (figlio) del Cristiano non vale più di quello di una bestia. Kethuboth 3b.
- Tutte le donne non-ebree sono prostitute. Eben Haezar.
- Un uomo può fare con la sua moglie ciò che più lo appaga, come se lei fosse un pezzo di carne che viene dal macellaio, che lui può mangiare secondo il suo capriccio, salata, arrostita, bollita o come un pesce comprato al mercato. Nedarim 20b.
- Quando uno scopre che appetiti malvagi stanno impossessandosi dei suoi sensi, bisogna lasciarlo sfogare in un posto dove non è conosciuto, dove si vestirà di nero e potrà seguire gli impulsi del suo cuore. Mo'ed Katan 17a.
- Ad un giudeo è permesso stuprare, truffare, e spergiurare; ma deve curarsi di non farsi scoprire, così che Israele possa non soffrire. Schulchan Aruch, Johre Deah.
- Un Giudeo può violentare, ma non sposare una non-Ebrea Gad. Shas. 2, 2.
- Una ragazza Gentile dall'età di tre anni può essere violentata. Aboda Shara 37a.
- Se un Giudeo violenta una ragazza non-Giudea, e un altro Giudeo che lo vede è chiamato a testimoniare, quel Giudeo deve, senza esitazione, mentire. Johre Deah.
- Mosè disse: "Tu non dovrai bramare la moglie del tuo vicino e colui che commette adulterio incapperà nella pena di morte." Questo vale solo per gli adulteri commessi da, o tra, Giudei. La moglie di un Gentile è esclusa. Sanhedrin.
- Non salvare un Cristiano in pericolo di morte. Hikkoth Akum X 1.
- Lo sterminio dei Cristiani, è un sacrificio necessario. Zohar II 43a.
- Le nascite tra i Cristiani devono essere materialmente diminuite. Zohar II 64b.
- Se un Goym uccide un Goym o un giudeo, è responsabile; ma se un giudeo uccide un Goym, non lo è. Tosefta, Aboda Zara 8:5.
- Ogni straniero (Non-ebreo) che onora la Domenica, dev'essere ucciso senza esitazione. Sanhedrin.
- Il migliore tra i Cristiani dev'essere strangolato. Rasoni, Exodus 14.
- E' permesso uccidere un denunciatario degli Ebrei dappertutto, E' permesso farlo anche prima che abbia denunciato. Schulchan Aruch, Choschen Hamischpath, 338.
- Chi versa il sangue dei Goym (chi uccide i Goym), offre un sacrificio a Dio. Talmud, Jalqut Simeoni.
- Se un pagano colpisce un Giudeo, merita di morire. Sanhedrin. 58b. "Il rabbino Jochanan dice: Un goi che ficca il naso nella Legge colpevole di morte." (Talmud, Sanhedrin, 59a)
- E' vietato introdurre un non-ebreo ai segreti della legge. L'ebreo che fa questo è colpevole, come se avesse devastato il mondo e negato il sacro nome di Dio. Jalkut Chadash.
- I proseliti sono pericolosi per il Giudaismo, come le ulcere lo sono per un corpo sano. Talmud.
- Una moglie mezza-ebrea è costretta ad aiutare una madre Ebrea anche il Sabato e anche quando farlo comporterebbe la dissacrazione del Sabato. Ma è vietato aiutare una donna non-ebrea anche se fosse possibile aiutarla senza dissacrare il sabato, poichè ella è considerata solo un animale. Schulchan Aruch, Orach Chalm, 330.
- Ad una balia ebrea è proibito allattare il figlio di un Gentile, anche se fosse pagata per fare ciò, poichè facendolo, aiuterebbe la crescita di un Gentile. Solo nel caso in cui lei provi dolore per l'eccesso di latte e tale latte possa divenire pericoloso per lei è permesso fare ciò. All'ebreo è anche proibito insegnare ad un Gentile un lavoro col quale egli possa mantenersi. Schulchan Aruch, Johre Deah, 154.
- Un animale che è stato macellato da un Gentile o da un ebreo convertito, dev'essere considerato come un animale malato. Schulchan Aruch, Johre Deah, 15.
- E' proibito per un Giudeo bere da un bicchiere di vino che è stato toccato da un Gentile, poichè il tocco ha reso il vino sporco. Schulchan Aruch, Johre Deah, 122.
- I giudei sono stati creati per essere serviti dai non-giudei. Questi ultimi devono arare, seminare, diserbare, scavare, mietere, legare, setacciare e macinare. Gli ebrei sono stati creati per trovare tutto ciò già pronto. Berachoth.
- Il lavoro è dannoso e frutta poco. Gittin 68a
- I nsegna a tuo figlio un lavoro facile, nel tentativo con ciò di acquisire proprietà e ricchezze. Quid Dusen 89a.
- Non c'è lavoro peggiore che quello dell'agricoltore. Jebamoth.
- Una vergine di tre anni ed un giorno può essere ottenuta in matrimonio dopo un atto sessuale. Sanhedrin 55b.
- Se un uomo adulto ha un rapporto sessuale con una bambina, non è un problema, in quanto se la bambina ha meno di tre anni, è come se uno mettesse il dito nell'occhio di un altro - le lacrime scendono dagli occhi di nuovo e di nuovo, allo stesso modo la verginità ritorna alla bambina sotto i tre anni. quando un ragazzino ha un rapporto sessuale con una donna adulta, la rende come "una ragazza che è ferita da un pezzo di legno". Kethuboth 11b
- Una donna è andata da Rabbi Hisda confessandogli che il peccato più leggero che commise fu che il suo figlio più giovane lo ha fatto col suo figlio più grande. Da lì, quello fu il peccato più leggero che le fu perdonato. (forse vuol dire che ne commise di peggiori?) Abodah Zarah 17a.
- Una donna che ha avuto un rapporto sessuale con una bestia (es. un cane) è idonea a sposare un prete. Yebamoth 59b.
- Colui che colpisce suo padre o sua madre è responsabile solo se li ferisce. Rispetto a ciò maledire è più grave che colpire, per cui, colui che maledice i suoi genitori dopo la morte è responsabile, mentre colui che li colpisce dopo la morte, non lo è. Sanhedrin 85b.
- Israele è come la signora della casa alla quale il marito porta i soldi. Per cui Israele è senza il fardello del lavoro e riceve i soldi da tutte le persone del mondo. Jalkut Schim., 75, 2.
- Qual è il significato del "Bar Sinai", che è, il Monte Sinai? Rappresenta la montagna dal quale si origina Sina, ovvero "l'odio verso tutte le persone del mondo". Schabbath 89.
- E colui che desidera che nessuna delle sue promesse fatte durante l'anno sia più valida, deve dichiarare all'inizio dell'anno "Ogni promessa che potrò fare in futuro sarà nulla". Le sue promesse sono ora non valide. Nedarim 23b.
"Gli ebrei devono sempre cercare di imbrogliare i cristiani. (Zohar I 160a)"
"Quelli che fanno del bene ai cristiani non risorgeranno mai dai morti." (Zohar I 25b)
"I rapporti sessuali con un bambino al di sotto degli 8 anni d'età sono leciti." (Talmud, Sanhedrin, 69b)
"Quando un non ebreo deruba un ebreo, deve restituirgli tutto, ma se avviene il contrario, l'ebreo non deve restituire nulla. Inoltre, se un non ebreo uccide un ebreo, deve essere ucciso anche lui, ma non il contrario." (Talmud, Sanhedrin, 57a).
"Gesù nacque bastardo." (Talmud, Yebamoth, 49b)
"Gesù fu punito e mandato all'inferno dove fu gettato in escrementi ribollenti." (Talmud, Gittin, 56b, 57a).
"Tutti i Gentili sono solo degli animali, quindi tutti i loro bambini sono bastardi." (Talmud, Yebamoth, 98a)
"E' giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali." (Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth, 12a, 57b, 58a, 60b)
"E' giusto divorziare dalla propria moglie se rovina il cibo, o se si trova una donna più bella." (Talmud, Gittin, 91a)
"Dalla nascita, l'israelita deve cercare di svellere gli sterpi della vigna, cioè sradicare ed estirpare i goyim dalla terra, poichè non può essere data a Dio Benedetto maggior letizia che quella di adoprarci a sterminare gli empi e i cristiani del mondo." (Talmud, Sefer Israel, 180)
"Anche il migliore dei Goyim dovrebbe essere ucciso." (Talmud, Abhodah Zarah, 26b, Tosephoth)
"Il rabbino Eliezer disse: E' permesso tagliare la testa di un 'idiota' [uno degli abitanti della terra] nella festa della Riconciliazione quando cade in giorno di Sabato. I suoi discepoli gli dissero: rabbino, dovresti piuttosto dire sacrificare. Ma egli rispose: Niente affatto, è infatti necessario pregare mentre si sacrifica, e non c'è bisogno di pregare quando si decapita qualcuno." (Talmud, Pesachim, 49b)
"Gli Akum che non sono nostri nemici non devono essere uccisi direttamente, cioè non ostante essi non dovranno essere salvati dal pericolo di morte. Per esempio, se vedete uno di essi cadere in mare, non tiratelo su a meno che egli non vi prometta del denaro." (Talmud, Iore Dea, 158,1)
"Quando un uomo compie rapporti omosessuali con un bambino al di sotto dei 9 anni d'età, non è da condannare." (Talmud, Sanhedrin, 54b, 55a)
"Voi israeliti siete chiamati uomini, mentre le nazioni del mondo non sono da chiamarsi uomini, ma bestiame" (Talmùd, trattato Baba Mezia fol. 114 col. 2)
"La progenie di uno straniero (cioe' di un non ebreo) e' come progenie di animali" (Jebamoth fol. 94 col.2)
"Che significa Har Sinai, cioe' monte Sinai? Vuol dire il monte dal quale si e' irradiato Sina, cioe' l'odio contro i popoli del mondo" (Schabbat, fol. 80 col. 1)
"Dovunque gli ebrei arrivano devono farsi sovrani dei loro signori" (Sanhedrin, fol. 19 col. 2)
"Il Messia dara' agli ebrei il dominio del mondo, al quale serviranno e saranno sottoposti tutti i popoli" (Tal. Bat. Trattato Schabb, fol. 120 c. 1 ; Sanhedrin, fol. 88 c. 2)
"Che cos'e' una prostituta? Ogni donna che non sia ebrea" (Eben ha eser, 6, 8)



“Quando un ebreo ha un Gentile nelle sue mani, un altro ebreo può andare dallo stesso Gentile, prestargli denaro e truffarlo in sua vece, così da rovinare il Gentile. Poichè la proprietà di un Gentile, secondo la nostra legge, non appartiene a nessuno, e il primo ebreo che passa ha pieno diritto di prendersela.” (Schuican Amen, Choschem Hamischpath, 156) “Non è permesso derubare un fratello, ma è permesso derubare un non ebreo, poichè sta scritto (Levitico XDC, 13) “Non deruberai il tuo vicino”. Ma queste parole, dette da Jahvè, non si applicano a un Goy che non è tuo fratello.” (BabaMezia, 6 la) “Un ebreo può mentire e spergiurare per condannare un cristiano. Il nome di Dio non è profanato quando si mente ai cristiani.” (BabaKama, 113a, 113b) “Se un infedele colpisce un ebreo, è degno di morte [...] Colui che colpisce un israelita sulla mascella, è come se avesse aggredito la Divina Presenza, poiché è scritto: se uno colpisce un uomo, è l’aggressore dell’Unico Santo.” (Sanhedrin, 58b) [Nota: "uomo" è inteso come "ebreo", per l'ebraismo talmudico i non-ebrei non sono uomini, come dice anche il rabbino Ovadia Yosef] “Una cosa perduta da un Goy può non solo essere tenuta dall’uomo che l’ha trovata, ma è anche proibito ridargliela indietro.” (Schuican Aruch, Choschen Hamischpath, 266, I) “Gli ebrei devono sempre cercare di imbrogliare i cristiani.” (Zohar I 160a) “Quelli che fanno del bene ai cristiani non risorgeranno mai dai morti.” (Zohar I 25b) “Al tempo del Cholhamoed il disbrigo di ogni tipo di affare è proibito. Ma è permesso praticare l’usura sui Gentili, perchè la pratica dell’usura su un Gentile in ogni momento piace al Signore.” (Schuican Amch, Orach Chaili, 539) “I rapporti sessuali con un bambino al di sotto degli 8 anni d’età sono leciti.” (Talmud, Sanhedrin, 69b) “Quando un non ebreo deruba un ebreo, deve restituirgli tutto, ma se avviene il contrario, l’ebreo non deve restituire nulla. Inoltre, se un non ebreo uccide un ebreo, deve essere ucciso anche lui, ma non il contrario.” (Talmud, Sanhedrin, 57a) “Gesù nacque bastardo.” (Talmud, Yebamoth, 49b) “Gesù fu punito e mandato all’inferno dove fu gettato in escrementi ribollenti.” (Talmud, Gittin, 56b, 57a). “Tutti i Gentili sono solo degli animali, quindi tutti i loro bambini sono bastardi.” (Talmud, Yebamoth, 98a) “E’ giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali.” (Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth, 12a, 57b, 58a, 60b) “E’ giusto divorziare dalla propria moglie se rovina il cibo, o se si trova una donna più bella.” (Talmud, Gittin, 91a) “Dalla nascita, l’israelita deve cercare di svellere gli sterpi della vigna, cioè sradicare ed estirpare i goyim dalla terra, poichè non può essere data a Dio Benedetto maggior letizia che quella di adoprarci a sterminare gli empi e i cristiani del mondo.” (Talmud, Sefer Israel, 180) “Il rabbino Jochanan dice: Un goi che ficca il naso nella Legge è colpevole di morte.” (Talmud, Sanhedrin, 59a)” “Il nome di Dio non è profanato quando, per esempio, un ebreo mente ad un goi dicendo: Io ho dato qualcosa a tuo padre, ma egli è morto; tu me lo devi restituire, purchè il goi non sappia che tu stai mentendo.” (Talmud, Babha Kama, 113b) “Anche il migliore dei Goyim dovrebbe essere ucciso.” (Talmud, Abhodah Zarah, 26b, Tosephoth) “Il rabbino Eliezer disse: E’ permesso tagliare la testa di un ‘idiota’ [uno degli abitanti della terra] nella festa della Riconciliazione quando cade in giorno di Sabato. I suoi discepoli gli dissero: rabbino, dovresti piuttosto dire sacrificare. Ma egli rispose: Niente affatto, è infatti necessario pregare mentre si sacrifica, e non c’è bisogno di pregare quando si decapita qualcuno.” (Talmud, Pesachim, 49b) “Gli Akum che non sono nostri nemici non devono essere uccisi direttamente, cioè non ostante essi non dovranno essere salvati dal pericolo di morte. Per esempio, se vedete uno di essi cadere in mare, non tiratelo su a meno che egli non vi prometta del denaro.” (Talmud, Iore Dea, 158,1) [Nota: con il termine "Akum" si indicano i Cristiani] “Quando un uomo compie rapporti omosessuali con un bambino al di sotto dei 9 anni d’età, non è da condannare.” (Talmud, Sanhedrin, 54b, 55a) “Voi israeliti siete chiamati uomini, mentre le nazioni del mondo non sono da chiamarsi uomini, ma bestiame” (Talmùd, trattato Baba Mezia fol. 114 col. 2) “La progenie di uno straniero (cioe’ di un non-ebreo) e’ come progenie di animali” (Jebamoth fol. 94 col.2) “Che significa Har Sinai, cioe’ monte Sinai? Vuol dire il monte dal quale si e’ irradiato Sina, cioe’ l’odio contro i popoli del mondo” (Schabbat , fol. 80 col. 1) “Dovunque gli ebrei arrivano devono farsi sovrani dei loro signori” (Sanhedrin , fol. 19 col. 2) “Il Messia dara’ agli ebrei il dominio del mondo, al quale serviranno e saranno sottoposti tutti i popoli” (Tal. Bat. Trattato Schabb, fol. 120 c. 1 ; Sanhedrin, fol. 88 c. 2) “Che cos’e’ una prostituta? Ogni donna che non sia ebrea” ( Eben ha eser, 6, 8 ) “Un goi che studi il Talmud e un ebreo che lo aiuti in tale studio debbono essere messi a morte” (Sanhedrin f. 57 Aboda Zara f. 6-8 Szagica f. 13) “I gentili sono fuori della protezione della legge e Dio ha ‘esposto i loro beni’ ad Israele.” (Baba Kamma 37b) “Solo gli Ebrei sono esseri umani, i non-Ebrei non sono esseri umani ma bestie” (kerithuth 6b,pag78, Jebhammoth 61) “I non-Ebrei sono stati creati per servire gli Ebrei come schiavi” (Midrasc Talipioth 225) “I rapporti sessuali con non-Ebrei sono come rapporti sessuali con animali” (Kethuboth 3b) “I non-Ebrei sono da evitare ancora più degli maiali malati” (Orach Chaiim 57,6a) “Il tasso di natalità dei non-Ebrei deve essere drasticamente ridotto” (Zohar 11,4b) “Come sostituite le mucche e gli asini smarriti,così dovete sostituire i non-Ebrei” (Lore Dea 377,1) “Le donne giudaiche debbono aver cura, quando escono dal bagno, di incontrare una loro amica e non una cosa immonda o un cristiano. In questo caso, se la donna israelita vuole essere veramente purificata, si deve nuovamente lavare” (Iore dea 198,48 Agà) “Dio li creò in forma di uomini in onore di Israele poiché i cristiani non furono creati ad altro fine se non quello di servire i giudei giorno e notte…” (Midrasc Talpiot fol. 255 d.) “Il salmista paragona il cristiano all’immonda scrofa selvatica” (R. Edels nel Chetubot 110 b.) “Il coito del cristiano è come il coito della bestia” (Sanedrin 74 b. Tosefot) “Il seme di lui (Goym) deve essere stimato come il seme di una bestia” (Chetubot 3 b. Tosef) “Se il giudeo contrae matrimonio con una cristiana o con una serva, esso è nullo non essendo essi capaci di contrarre matrimonio. Similmente se un cristiano o una serva sposerà una giudea, il matrimonio è nullo” (Eber aezer 44,8) “Gli altri popoli idolatri fintanto che sono in vita insudiciano perché le loro anime provengono dal ceppo immondo “ (Zohar 1, 131 a) “Distruggi la vita del cristiano e spengila. Sarai gradito alla maestà Divina come colui che fa offerta di incenso” (Sefer or Israel 177 b.) “Nel quarto palazzo del Paradiso sono tutti coloro che piangevano Sion e Gerusalemme e tutti quelli che avevano distrutto i resti delle nazioni idolatre e come la porpora dell’indumento (onorifico) così saranno onorati e distinti tutti coloro che avranno ucciso gli altri popoli idolatri” (Zohar 1, 38b. E 39 a.) “Perchè i Goim sono immondi? Perchè essi mangiano cose abominevoli e animali che strisciano sul ventre.” [Schabbath 145b] “Perchè sono immondi i Goim? Perchè essi non erano presenti sul monte Sinai. Infatti, quando il serpente entrò in Eva, egli le infuse l’immondizia. Ma gli ebrei furono purificati da ciò sul Monte Sinai; i Goim, comunque, che non erano sul Monte Sinai, non furono purificati.” [Abhodah Zarah 22b] “Quando le donne ebree escono dal bagno, devono cercare di incontrare un amico per primo, e non una persona immonda o un cristiano. Se per caso lo incontrano, infatti, se vogliono mantenersi pulite, dovranno tornare a fare il bagno.” [Iore Dea, (198 48) Hagah] “L’insegnamento dei rabbini è il seguente: Colui che versa olio su di un Goi, e su corpi morti viene liberato dalla punizione. Questo è vero per un animale perchè non è un uomo. Ma come si può dire che versando olio su di un Goi si sia liberati dalla punizione, dato che un Goi è anche un uomo? Ma questo non è vero: sta infatti scritto: Tu sei il mio gregge, il gregge del mio pascolo sono gli uomini (Ezechiele, XXXIV, 31). Voi perciò siete chiamati uomini. ma i Goim non sono chiamati uomini.” [Kerithuth (6b p. 78)] “Dio li creò in forma d’uomini per la gloria di Israele. Ma gli Akum furono creati per il solo scopo di servirli (gli ebrei) giorno e notte. Nè essi potranno mai essere sollevati da tale servizio. E’ conveniente che il figlio di un re (un israelita) sia servito da animali nella loro forma naturale e da animali sotto forma di esseri umani.” [Midrasch Talpioth (fol. 225d)] “Se si deve avere compassione dei maiali quando soffrono a causa di una malattia, in quanto i loro intestini sono simili ai nostri, quanto più si dovrà avere compassione per gli Akum afflitti nello stesso modo.” [Orach Chaiim, 57,6a] “Se un ebreo/a contrae matrimonio con un Akum (un cristiano/a), o con il suo servo/a, il matrimonio è nullo. Infatti essi sono incapaci di contrarre matrimonio. Similmente, se un Akum od un servo/a contrae matrimonio con un ebreo/a, il matrimonio è nullo.” [Eben Haezer (44,8)] “Il rabbino Abba dice: Se avessero rapporti sessuali solo gli idolatri, il mondo non continuerebbe ad esistere. Perciò ci si insegna che un ebreo non deve cedere a quegli infami ladri. Infatti, se si propagassero in numero maggiore, sarebbe impossibile per noi continuare ad esistere a causa loro. Infatti essi danno vita a cuccioli nello stesso modo dei cani.” [Zohar (II,64b)] “Gli idolatri, comunque, insozzano il mondo da quando esistono in quanto la loro anima è uscita dal lato immondo.” [Zohar (I, 131a)] “Ed egli creò tutte le cose viventi cioè gli israeliti, in quanto sono figli dell’Altissimo, e la loro anima viene da Lui. Ma da dove viene l’anima dei gentili idolatri? Il rabbino Eliezer dice: dal lato sinistro, che rende le loro anime immonde. Essi sono perciò immondi e contaminano tutti coloro che entrano in contatto con loro.” [Zohar (I,46b,47a)] “Non si devono fare le condoglianze a nessuno a causa della morte dei suoi servi o serve. Tutto quello che si può dire è ‘Possa Dio ridarti quello che hai perso, come si dice a qualcuno che ha perso una mucca o un asino.” [Iore Dea (377,1)] “Se un uomo adulto ha un rapporto sessuale con una bambina che ha meno di tre anni, tutti concordano che non si tratta di un atto sessuale significativo, perchè avere un rapporto con una bambina che ha meno di tre anni è come infilare un dito in un occhio. Proprio come una lacrima che viene versata quando un dito viene inserito in un occhio verrà sostituita da un’altra lacrima, così anche la verginità di una bambina che ha meno di tre anni di età sarà ristabilita, perchè il suo imene ricrescerà.” [Ketubot 11b] “Il Goi o il suo servo è incapace ad agire come testimone.” [Choshen Hammischpat (26.1)] “Gli anziani proibirono di mangiare il cibo degli Akum, per non sembrare di essere in rapporti di amicizia con loro.” [Iore Dea (112,1)] “Non è permesso imitare le usanze degli Akum e agire come loro. Non è permesso indossare abiti come gli Akum, e nemmeno pettinarsi come fanno loro … nè devono gli ebrei costruire case che assomiglino ai templi degli Akum.” [Iore Dea (178,1)] “Se è possibile assumere un israelita, non bisogna assumere un Nokhri come balia per i bambini; infatti, il latte di una Nokhrith indurisce il cuore del bambino e gli infonde una natura perversa.” [Iore Dea (81,7, Hagah)] “Il bambino non deve essere affidato agli Akum per imparare l’educazione, la letteratura e le arti, infatti essi lo condurranno all’eresia.” [Iore Dea (155,1, Hagah)] “Perciò, se tu entrerai in una città e troverai che vi si celebra una festa, tu potrai fingere di rallegrartene assieme a loro per nascondere il tuo odio. Coloro che tengono alla salvezza della loro anima, comunque, dovranno tenersi lontani da tali celebrazioni. Si dovrebbe far sapere che è cosa odiosa rallegrarsi con loro, se ciò può essere fatto senza incorrere nella loro inimicizia.” [Iore Dea (148,12 Hagah)] “Non dite niente a loro lode, affinchè non si dica: Com’è buono quel goi.” [Abhodah Zarah (20,a, Toseph)] “È proibito fare regali ai goim. Ma è permesso farli ad un convertito che vive fra gli ebrei; è detto, infatti: ‘Datelo da mangiare al viaggiatore che si ferma nelle vostre città, oppure vendetelo ad un gentile, cioè, vendetelo, non datelo’.” [Hilkhoth Akum (X5)] “Non è permesso insegnare alcuna attività commerciale agli Akum.” [Iore Dea (154,2)] “Tutte le cose che appartengono ai goim sono come un deserto; il primo che passa e le prende può rivendicarne la proprietà.” [Babha Bathra (54b)] “Se un ebreo fa buoni affari con un Akum, in certi posti non è permesso agli altri ebrei di venire e fare affari con lo stesso Akum. In altri luoghi, comunque, è diverso ed è permesso a un altro ebreo di andare dallo stesso Akum, circuirlo, fare affari con lui e prendere il suo denaro. Infatti la ricchezza dell’ Akum deve essere considerata proprietà comune e appartiene al primo che può appropriarsene. C’è, comunque, chi dice che ciò non va fatto.” [Choshen Hammischpat (156,5. Hagah)] “Se un ebreo fa affari con un Akum e un fratello israelita sopravviene e froda l’Akum per mezzo di falsi pesi o misure o numeri, egli deve dividere il suo profitto con il suo fratello israelita, dato che entrambi hanno partecipato all’affare, e anche per aiutarlo.” [Choshen Hammischpat (183, Hagah)] “Se un ebreo può ingannarli (gli idolatri) fingendo di essere un adoratore di stelle, gli è permesso farlo.” [Iore Dea (157,2. Hagah)] “È permesso, secondo la Torah, prestare denaro ad usura ad un Akum. Alcuni anziani comunque negano ciò eccetto nel  caso di vita o di morte. Al giorno d’oggi è permesso per qualsiasi motivo.” [Iore Dea (159,1)] “Il nostro insegnamento è il seguente: Quando un ebreo e un goi appaiono in tribunale, assolvi l’ebreo, se puoi, secondo le leggi d’Israele. Se il goi vince, digli che ciò è quanto la nostra legge richiede. Se, comunque, l’ebreo può essere assolto secondo la legge dei gentili, assolvilo e digli che ciò è fatto secondo le nostre leggi. Se ciò non può essere fatto, procedi con durezza contro il goi, come consiglia il rabbino Ischmael. Il rabbino Akibha, comunque, sostiene che non si può agire con frode per non profanare il Nome di Dio, e per non avere un ebreo rinviato a giudizio per spergiuro.” [Babha Kama (113a)] “Il nome di Dio non è profanato quando, per esempio, un ebreo mente ad un goi dicendo: ‘Io ho dato qualcosa a tuo padre, ma egli è morto; tu me lo devi restituire,’ purchè il goi non sappia che tu stai mentendo.” [Babha Kama (113b)] “Essa (la madre del mazmer) gli disse, ‘Giura davanti a me.’ E il rabbino Akibha giurò con le labbra, ma nel suo cuore invalidò il giuramento.’ “ [Kallah (1b, p.18)] “Se il magistrato di una città costringe gli ebrei a giurare che non fuggiranno da quella città e che non ne asporteranno cosa alcuna, essi potranno giurare il falso dicendo a se stessi che non fuggiranno quel giorno, e che non asporteranno cosa alcuna dalla città solo in quel giorno.” [Schabbuoth Hagahoth del rabbino Ascher] “Il rabbino Jehuda gli ha detto (al rabbino Chezkia): ‘È degno di lode colui che è capace di liberarsi dai nemici di Israele, e sono molto degni di lode i giusti che si liberano da essi e li combattono.’ Il rabbino Chezkia chiese, ‘Come dobbiamo combatterli?’ Il rabbino Jehuda disse, ‘Con saggi consiglifarai guerra contro di loro. (Proverbi, cap.24,6). Con che tipo di guerra? Il tipo di guerra che ogni figlio d’uomo deve combattere contro i suoi nemici, e che Giacobbe usò contro Esaù – quando possibile, con l’inganno e la frode. Essi devono essere combattuti senza posa, fino a che il giusto ordine non sia ristabilito. È perciò con soddisfazione che dico che noi ci dobbiamo liberare da loro e regnare su di loro.” [Zohar (I,160a)] “Gli Akum non devono essere curati, nemmeno per denaro, a meno che ciò non provochi la loro inimicizia.” [Iore Dea (158,1)] “Se vedete un eretico che non crede nalla Torah cadere in un pozzo con una scala, affrettatevi immediatamente e portatela via dicendogli ‘Devo andare a prendere mio figlio giù da un tetto. Ti riporterò la scala immediatamente o qualcosa del genere. I Kuthaei, comunque, che non sono nostri nemici e che si prendono cura delle pecore degli israeliti, non devono essere uccisi direttamente, ma non devono essere salvati dalla morte.” [Choshen Hammischpat (425,5)]
“Gli Akum che non sono nostri nemici non devono essere uccisi direttamente, ciò non ostante essi non dovranno essere salvati dal pericolo di morte. Per esempio, se vedete uno di essi cadere in mare, non tiratelo su a meno che egli non vi prometta del denaro.” [Iore Dea (158,1)] “Non abbiate pietà di loro: infatti, è detto (Deuter. VII,2): Non mostrate loro pietà. Perciò, se vedete un Akum in difficoltà o annegare, non andate in suo aiuto. E se egli fosse in pericolo di morte, non salvatelo. Ma non è giusto ucciderlo con la vostra mano spingendolo nel pozzo o in altro modo, dato che essi non sono in guerra contro di noi.” [Hilkhoth Akum (X,1)] “Se si può dimostrare che qualcuno ha tradito Israele tre volte, o che ha dato il denaro di israeliti agli Akum, si dovrà trovare il modo, dopo prudente considerazione, di eliminarlo dalla faccia della terra.” [Choshen Hammischpat (388,15)] “Ma anche gli israeliti che lasciano la loro religione e diventano epicurei devono essere uccisi e noi dobbiamo perseguitarli fino alla fine. Infatti essi affliggono Israele e distolgono il popolo da Dio.” [Hilkhoth Akum (X,2) "I rinnegati che si rivolgono ai piaceri degli Akum, e che ne rimangono contaminati adorando le stelle e i pianeti come essi fanno, devono essere uccisi." [Iore Dea (158,2 Hagah)] “Gli ebrei che diventano epicurei, che si danno all’adorazione delle stelle e dei pianeti e peccano maliziosamente; anche coloro che mangiano la carne di animali feriti, o che vestono abiti vani, meritano il nome di epicurei; in simil modo, coloro che negano la Torah e i Profeti d’Israele – la legge è che tutti questi debbano essere uccisi; e coloro che hanno il potere di vita e di morte devono farli uccidere; e se ciò non potesse essere fatto, essi dovranno essere portati alla morte con l’inganno.” [Choshen Hammischpat (425,5)] “L’asino sta per il non ebreo, che deve essere redento con l’offerta di un agnello, che è il gregge disperso di Israele. Ma se egli rifiuta di essere redento, allora gli si rompa il cranio… Essi dovrebbero essere cancellati dal libro dei viventi, in quanto su di loro è detto: Colui che pecca contro di me, io lo toglierò dal libro della vita.” [Zohar (II,43a)] “Non mangiate con gli idolatri, non permettete loro di adorare i loro idoli; è infatti scritto: Non stabilite contratti con loro, non mostrate loro misericordia (Deuter. cap. 7, 2). O li distogliete dai loro idoli o li uccidete.” [Hilkhoth Akum (X,1)] “Il rabbino Eliezer disse: È permesso tagliare la testa di un ‘idiota’ (uno degli abitanti della terra) nella festa della Riconciliazione quando cade in giorno di Sabato. I suoi discepoli gli dissero: rabbino, dovresti piuttosto dire sacrificare. Ma egli rispose: Niente affatto, è infatti necessario pregare mentre si sacrifica, e non c’è bisogno di pregare quando si decapita qualcuno.” [Pesachim (49b)]
Ecco allora alcuni insegnamenti del Talmud (con le relative fonti). 1) IL TALMUD INSEGNA DELLE FALSITÀ SCIENTIFICHE: Le iene si tramutano in pipistrelli dopo sette anni, per poi trasformarsi in spine e demoni (Baba Kamma, 16a). Stare nudi davanti a una lampada causa l'epilessia (Pesahim, 112b). La terra che si trova all'ombra di una stalla ha valore medicinale, come pure gli escrementi di un cane bianco (Gittin, 69a,b). 2) IL TALMUD ODIA LE DONNE: La nascita di una bambina è un evento infelice (Baba Bathra, 16b). Non è mai una buona cosa parlare troppo a lungo con le donne, inclusa la propria moglie (Aboth, 1.5). È giusto divorziare dalla propria moglie se rovina il cibo, o se si trova una donna più bella (Gittin, 91a). 3) IL TALMUD ODIA I BAMBINI: È giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali (Abodah Zarah, 37a; Kethuboth, 11b,39a; Sanhedrin, 55b,69a,b; Yebamoth, 12a,57b,58a,60b). Quando un uomo ha rapporti omosessuali con un bambino al di sotto dei 9 anni d'età, non è da condannare (Sanhedrin, 54b,55a). I rapporti sessuali con un bambino al di sotto degli 8 anni d'età sono leciti (Sanhedrin, 69b). 4) IL TALMUD ODIA TUTTI I NON EBREI: Tutti i Gentili (cioè i non ebrei) sono solo degli animali, quindi tutti i loro bambini sono bastardi (Yebamoth, 98a). Quando un non ebreo deruba un ebreo, deve restituirgli tutto, ma se avviene il contrario, l'ebreo non deve restituire nulla. Inoltre, se un non ebreo uccide un ebreo, dev'essere ucciso anche lui, ma non il contrario (Sanhedrin, 57a). È lecito "usare dei sotterfugi" davanti a un tribunale per raggirare un non ebreo (Baba Kamma, 113a). 5) IL TALMUD ODIA GESU' CRISTO E I CRISTIANI: Gesù nacque bastardo (Yebamoth, 49b; Jewish Encyclopedia). Maria era una prostituta (Sanhedrin, 106a,b). Gesù "praticò la stregoneria e portò Israele all'apostasia" (Sanhedrin, 43a). Gesù fu punito e mandato all'inferno dove fu gettato in "escrementi ribollenti" (Gittin, 56b,57a). I cristiani andranno all'inferno e "saranno puniti lì per tutte le generazioni" (Rosh Hashanah, 17a). Quelli che leggono "le opere dei giudeo-cristiani" (cioè il Nuovo Testamento) finiranno all'inferno (Sanhedrin, 90a). I libri dei cristiani "non possono essere salvati da un incendio, ma devono essere bruciati al loro posto, loro e i nomi sacri scritti in essi" (Shabbath, 116a).
Pubblicato da Antonio Pocobello a 15:30   Etichette: Religioni - Citazioni dal Talmud ebraico
IL CODICE DI UR NAMMU:
http://www.liguria.cgil.it/attachments/7859_DASUDDITI%20A.pdf
http://dirittiediritto.wordpress.com/2013/02/17/codice-di-ur/
http://dirittiediritto.wordpress.com/2013/02/17/codice-di-ur/
http://www.antikitera.net/news.asp?ID=11117
http://libreriaweb.edatlas.it/media/store/secure/CITT_03_DEF.pdf
http://oltre-la-notte.blogspot.it/2012/05/ur-gloria-dellantico-iraq.html
http://www.slideshare.net/michelemazzieri/antichi-codici-mesopotamici
http://books.google.it/books?id=e6xDBUsXq_gC&pg=PA235&lpg=PA235&dq=il+codice+di+ur-nammu&source=bl&ots=SJUMhFkVGk&sig=80QyQkrOc4z8ZuyQjTAOkaItXAU&hl=it&sa=X&ei=LTdHU-SwDuak4gSKpIGYDw&ved=0CEIQ6AEwAjgK#v=onepage&q=il%20codice%20di%20ur-nammu&f=false
http://books.google.it/books?id=wHASjqp7-msC&pg=PA23&lpg=PA23&dq=il+codice+di+ur-nammu&source=bl&ots=Rrsiki5247&sig=pc1d5cwCiwSe3OaCCo-VgItPCu8&hl=it&sa=X&ei=LTdHU-SwDuak4gSKpIGYDw&ved=0CGkQ6AEwBzgK#v=onepage&q=il%20codice%20di%20ur-nammu&f=false
http://ilfattostorico.com/2010/02/21/lo-splendore-di-ur/
http://vipmulher.com/lenciclopedia/ur-nammu.html

No comments:

Post a Comment

Commenti