Donna in un Tratto di Penna - di Antonio Attinà

Donna in un Tratto di Penna - di Antonio Attinà

Donna in un tratto di penna

Copyrighted.com Registered & Protected 
F12N-QSI7-RQEN-0UZC

KNIGHTS_ILL

KNIGHTS_ILL

lady

Contante Libero

ContanteLibero.it

Franklin banner

Franklin banner

DONATIONS

DONATE US - TO HELP US TO DEFEND IN THE WORLD HUMAN AND CIVIL RIGHTS...

DONATECI QUALCOSA - PER AIUTARCI A DIFENDERE NEL MONDO I DIRITTI UMANI E CIVILI...


BTC:1Jiq8C1jHdcyCjJiTq1MDwJq8mVG5iBAus


----------------------------------------------------------------

ADVERTISEMENT SPACES

WE REALIZE ON REQUEST PROFESSIONAL BANNERS LIKE THESE ON THIS SITE AND ALSO WEB GRAPHICS WORKS... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



IF YOU HAVE A COMMERCIAL OR PROFESSIONAL WORKING ACTIVITY, WE RENT ADVERTISEMENT SPACES ON THIS BLOG... FOR INFORMATIONS AND PRICES WRITE TO:



---------------------------------------------------------------
SEND US YOUR ARTICLES EVEN ANONYMOUSLY, WE WILL PUBLISH THEM ON THIS BLOG

INVIATECI I VOSTRI ARTICOLI ANCHE IN MODO ANONIMO, VE LI PUBBLICHEREMO SU QUESTO BLOG

-----------------------------------------------------------------

Saturday, November 12, 2011

Monti e il Club Bilderberg

giovedì 10 novembre 2011
club_bildemberg.jpg
di ANDREA SPINELLI BARRILE

Il nome che in questi giorni è più citato nei palazzi di Roma è quello di Mario Monti; economista, accademico e neo-senatore a vita, nominato ieri sera dal Presidente Napolitano, Monti è colui il quale, secondo molti, sarebbe in grado di compiere “il miracolo”- .
  Un governo tecnico che, leggendo le dichiarazioni delle ultime ore, piace ai Radicali, al PD, al Terzo Polo e a buona parte del Pdl, ma che viene osteggiato da Lega e Idv.

 Scelte e preferenze della partitocrazia a parte, è importante che il “Paese dei conflitti di interesse” sappia quello che sta succedendo e sappia il significato vero di un governo tecnico.

 Un governo tecnico oggi rappresenta chiaramente il fallimento democratico italiano e quanto siano in verità i mercati a maneggiare l'italica sovranità nazionale. A riprova di questo, sulla possibilità di un governo guidato da Mario Monti fa riflettere la sua appartenenza alla Commissione Trilaterale (come presidente europeo) ed al Gruppo Bilderberg (membro della Commissione Permanente). Cosa significa questo?

 Il Gruppo Bilderberg, o Club, è un incontro annuale (la prima riunione è del 1954) non ufficiale per inviti, composto dalle circa 130 personalità più influenti in campo economico, bancario, politico e giornalistico, che ha influenzato una serie di decisioni chiave sullo scenario internazionale (fu il primo sostenitore del Trattato di Roma del '57); secondo Giovanni Agnelli, per anni membro del Comitato direttivo con David Rockfeller ed Henry Kissinger, “dove i governi hanno fallito, noi industriali speriamo di avere successo”.

 Delle esclusive e riservatissime riunioni del Club, generalmente in grandi hotel svuotati di ospiti e circondati da guardie armate e servizi segreti, non si sa granchè; non occorre molta dietrologia per farsi un'idea del potere detenuto dal Club: un anno prima di venire eletti, sia all'ex Presidente Clinton che all'ex premier Tony Blair venne data la possibilità di partecipare ad un meeting; le discussioni vertono principalmente sulle politiche da promuovere nelle sedi internazionali ufficiali, come l'Ue, l'FMI, la Nato, il G8, il G20 e via discorrendo.

 Pochi mesi prima, nel giugno 2008, dell'esplosione della bolla speculativa il Club si riunì in in Virginia, Usa. L'anno successivo in Grecia, nel 2010 in Spagna. Nel giugno 2011 il Gruppo si è riunito a Saint-Moritz in Svizzera (con la partecipazione di Tremonti, Scaroni e John Elkann).

 Secondo un anonimo banchiere svizzero intervistato dal movimento WeAreChange a maggio 2011 “è ormai palese che il Bilderberg usa le banche svizzere per attività di riciclaggio di denaro, finanziamento per rovesciare i governi, per gli assassini e per mandare in bancarotta le nazioni”, parole riportate in un interrogazione parlamentare presentata dall'on. Lannutti nel giugno scorso.

 La sesta economia del mondo, e il secondo debito pubblico planetario (il primo pro-capite) potrebbero venire oggi guidate da Mario Monti, membro del Comitato Direttivo del Club Bilderberg, a dimostrazione, secondo molti, del fallimento della sovranità nazionale e di come oggi sia compito delle grandi lobby internazionali quello di decidere le sorti dei paesi occidentali.

 Come affermato dal Parlamento Europeo il Gruppo Bilderberg è “un gruppo di riflessione politica di tendenze decisamente conservatrici”, ed è a questa definizione che ci si ferma, perchè verbali, registrazioni e testimonianze degli incontri non ce ne sono. Tuttavia “c'è sempre un problema quando rappresentanti politici ed economici si riuniscono in incognito e a porte chiuse” affermano i Socialisti svizzeri.

 La stampa internazionale, in ultimo, tiene un incredibile riserbo sul Club; “siamo grati al Washington Post, al New York Times, al Time e ad altre grandi testate i cui editori hanno partecipato ai nostri meeting rispettando il loro impegno di discrezione per quasi 40 anni. Sarebbe stato impossibile per il Gruppo Bilderberg sviluppare il proprio piano per il mondo se fosse stato soggetto alle luci dei media in questi anni” ha dichiarato Rockfeller ex presidente della Chase Manhattan Bank.
 



Commenti (8)

11-11-2011 22:58
Vengo anch'io, no tu no.... !!!
Ma Emma Bonino non fu fra gli invitati al Bilderberg nel 1997. Oppsss ! Se ci raccontasse di che parlano sti tizi forse farebbe qualcosa di utile.
Io concordo con chi diffida di Monti!
Scritto da sorbole1973
11-11-2011 10:25
Nel frattempo partecipiamo ... firmando!
Da oggi è possibile firmare on line al link http://www.petizionepubblica.it/?pi=MM1951 la Petizione "Sovranità monetaria allo Stato italiano!" (indirizzata al Presidente della Repubblica, Senatori, Deputati), il cui testo è: "Nell'anno del 150° anniversario dell'Unità d'Italia (1861-2011) richiedo che lo Stato italiano acquisisca la sovranità monetaria e che vi adoperiate in tal senso!" Se centinaia, migliaia di cittadini vorranno inviare tale richiesta si contribuirà a smuovere (in maniera civica e nonviolenta) la classe dirigente italiana al fine di realizzare la dovuta sovranità monetaria dello Stato italiano, eliminando così la principale causa della formazione del debito pubblico, determinata dall'emissione delle banconote da parte del sistema bancario (pur costituendo una potestà dello Stato!).
Scritto da Marianna Vitiello
11-11-2011 09:03
monti, trilateral commission, bilderberg
e poi dicono che i poteri forti non esistono, e si riempiono la bocca di P2, P3, P4 (robetta, in confrono a quei due bei "club"). e noi popolo dovremmo mettere in mano il paese a uno dei loro massimi rappresentani (monti) che decidono i destini del mondo! bravi radicali!
Scritto da roberto zanconi
11-11-2011 08:36
è tutto un complotto
i complotti esistono... esistono da quando si è pensato di costruire un economia capitalista. è sarà ovvio che passando monti, noi ci alzeremo come non mai. è tutto in mano a loro. poi vedremo! eheh...
Scritto da VKalash
11-11-2011 07:21
Cara Annarita..
anticipo subito che politicamente non mi ritengo affatto radicale, anzi piuttosto spostato verso destra, (oggi mi chiedo comunque se ancora oggi questa affermazione possa avere un significato). Sono solo un cittadino italiano comune, che ultimamente si sta informando sull'argomento. Ritengo che l'articolo di Andrea Spinelli Barrile sia del tutto obiettivo. Le consiglio di comprare e leggere "Il Club Bilderberg" di Daniel Estulin. Io l'ho fatto..e l'ho letto..e mi sono spaventato. Dopo la sua lettura mi piacerebbe ritrovarla qui per parlarne ancora..cordiali saluti. Luca
Scritto da Luca
10-11-2011 23:30
Non c'è nessun complotto
Non c'è nessun complotto, anzi è tutto proprio alla luce del sole, perchè quello che sta succedendo lo vedono tutti e lo soffrono sulla propria pelle.
Questi sono i Signori del nuovo secolo dalle sorti magnifiche e regressive; ormai la nuova generazione è cresciuta in questo contesto e considera la regressione un fatto inevitabile, una condizione ontologica e antropologica.
Se la sono presa tanto coi Black block, ma qualli sono solo dei modesti apprendisti scimmiottatori al dettaglio; i maestri all'ingrosso, i veri meritori, orgogliosi Grandi Scassatori del Secolo sono proprio quelli di codesti club di elite; in effetti hanno ben motivo di essere fieri; l'opera di Scasso sta andando a gonfie vere secondo i piani e i giorni della Grande Involuzione, come tutti ormai sanno, sono solo all'inizio.
Scritto da ilSocialista
10-11-2011 13:39
Ma quale complotto....!
Non è dato di sapere perché fornire una informazione (nel caso l'appartenenza al Club Bilderberg di Mario Monti, peraltro degnissima persona) da parte di un giornalista, che nella rubrica "stile libero" di Agenzia Radicale fotografa fatti veri senza commenti ne malevoli, ne benevoli, debba essere ritenuto motivato da intenzioni nutrite di forsennate ricerche di complotti.
La semplice informazione spaventa la signora Annarita, che però provvede subito a dare la sua interpretazione questa si malevola e falsificante ... finti scioperi della fame.
Come è vero che la lunga disabitudine alla cultura della dialettica democratica e dello spirito critico alla fine emerge sempre.
Per Annarita siano "maledetti" i radicali e tutti quelli che si formano un convincimento senza ideologismi e con la cultura del dubbio senza perdere di vista la cultura di governo....
Ma chi non ha questi ingredienti ha difficoltà a capire queste cose...
Scritto da Stefania Origo
10-11-2011 12:07
Ma quale complotto....!
ma perché voi radicali vedete complotti ovunque? non vi sta mai bene niente, per essere in parlamento dovete ringraziare il pd altrimenti stavate ancora nelle stanze di pannella!
proponetelo voi allora un nome credibile, affidabile e che non ci riempia la testa con (finti) scioperi della fame e della sete!
voi, un'alternativa ce l'avete? io credo di no! anzi..credo vi faccia comodo criticare tutto e tutti (da berlusconi a bersani)!
 

No comments:

Post a Comment

Commenti